Connect with us

Cronaca

Biella | Indagato per tentato omicidio il marito dell’influencer Sui: condizioni gravi

 ‣ adn24 biella | indagato per tentato omicidio il marito dell'influencer sui: condizioni gravi

Soukaina El Basri, 30 anni, influencer, è stata ricoverata in ospedale in gravi condizioni. Suo marito, Jonathan Maldonato, è indagato per tentato omicidio. Giovedì, Maldonato ha chiamato i soccorsi dicendo: “Mia moglie si è ferita, è caduta in casa”. L’ambulanza è arrivata rapidamente a Biella, e i soccorritori sono apparsi subito perplessi. La versione ufficiale è che Soukaina sia caduta sullo spigolo di una cassettiera, ma in casa c’era molto sangue e la donna aveva un foro nel petto. Ci sono molti dettagli che non coincidono con la versione del marito, e perciò è stata aperta un’inchiesta, con Maldonato iscritto nel registro degli indagati.

Portata in ospedale, Soukaina era ancora cosciente e, alla domanda su cosa fosse successo, ha confermato la versione dell’incidente domestico davanti al marito, presente in ambulanza. Al momento dei soccorsi, in casa c’erano anche le loro due bambine, di cinque e sei anni. Jonathan Maldonato, italiano, sui social si fa chiamare Jonny Jonathan, lavora per un’azienda produttrice di caffè e viene da Gattinara, in provincia di Vercelli. Soukaina, nata in Marocco, conosciuta come Siu, ha 80mila follower su Instagram, dove promuove cosmetici e abbigliamento.

Al momento, l’influencer non è in pericolo di vita. “La ragazza è in coma farmacologico in prognosi riservata”, ha dichiarato la procuratrice di Biella, Teresa Angela Camelio. Nessuno può avvicinarla, su ordine della procura che spera di ottenere un resoconto dettagliato se la donna si riprenderà.

Maldonato è l’unico indagato per tentato omicidio, essendo l’unica persona presente in casa al momento dei fatti. “Le ipotesi di una caduta accidentale o di un gesto anticonservativo – ha spiegato la procuratrice Camelio – non sono verosimili con quanto abbiamo raccolto”. Maldonato si è trasferito dai suoi genitori poiché la casa è stata sequestrata. Un perito è stato incaricato di verificare se il foro nel petto di Soukaina sia compatibile con un’arma bianca.

Gli investigatori stanno esaminando il passato della coppia per eventuali denunce di violenza domestica, e hanno sentito numerosi testimoni tra parenti e amici. È emerso che la coppia non era felice, confermato da video e messaggi forniti dai familiari e amici di Soukaina, ora agli atti dell’inchiesta. Anche le bambine, testimoni involontarie, hanno confermato una situazione in continuo peggioramento.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it