Connect with us

Cronaca

Brescia | Operaio ucciso dal treno, forse attraversamento indebito

 ‣ adn24 brescia | operaio ucciso dal treno, forse attraversamento indebito

Un operaio di 51 anni, identificato come Joao Rolando Lima Martins e di nazionalità portoghese, è morto dopo essere stato travolto da un treno presso la stazione di Chiari, in provincia di Brescia. L’uomo stava lavorando all’interno di un cantiere in stazione per conto di una ditta esterna a Rete Ferroviaria Italiana (RFI). È stato investito da un treno Bergamo-Napoli mentre si trovava sui binari per eseguire lavori su un traliccio dell’alta tensione. L’incidente è avvenuto intorno alla mezzanotte.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti due automediche e un’ambulanza, ma purtroppo per l’operaio non c’è stato nulla da fare. La Polizia ferroviaria sta lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, e la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta, attendendo le relazioni per una dettagliata ricostruzione dell’accaduto.

Fonti di Ferrovie dello Stato (FS) indicano che, dai primi accertamenti, sembra che l’operaio abbia attraversato i binari indebitamente. Tuttavia, le indagini sono ancora in corso per confermare tutti i dettagli. Il vicepremier e ministro Matteo Salvini ha espresso la sua vicinanza alla famiglia e ai colleghi dell’operaio, affermando che la sicurezza nei cantieri rimane una priorità.

LE PIU' LETTE

Riproduzione Riservata - Copyright © Gruppo ADN Italia srl - P.Iva 02265930798 - redazione@adn24.it