Connect with us

Motori

Veicoli a guida autonoma: aumentata la sicurezza in quasi tutte le condizioni

Due ricercatori dell’Università della Florida Centrale hanno condotto uno studio pubblicato su Nature Communications che esamina le tecnologie a guida autonoma rispetto alla guida umana. Mohamed Abdel-Aty e Shengxuan Ding hanno analizzato i dati sugli incidenti automobilistici in California dal 2016 al 2022, concentrando l’attenzione sulla sicurezza.

In passato, i media hanno spesso enfatizzato gli incidenti coinvolti veicoli a guida autonoma, suggerendo che possano essere meno sicuri dei veicoli tradizionali guidati da esseri umani. Tuttavia, secondo lo studio, questa percezione potrebbe non essere del tutto fondata.

Gli studiosi hanno esaminato le statistiche degli incidenti in California, dove migliaia di veicoli autonomi circolano liberamente su strade pubbliche, purché autorizzati dai produttori. Il confronto è stato effettuato su 2.100 incidenti con veicoli autonomi e 35.113 con veicoli guidati da umani, evidenziando che, nella maggior parte delle situazioni, i veicoli a guida autonoma sono risultati più sicuri dei loro omologhi umani.

Nonostante ciò, alcune circostanze hanno mostrato una maggiore sicurezza nei veicoli guidati da persone, come all’alba, al tramonto e durante le manovre di svolta. In queste situazioni, i sensori dei veicoli autonomi possono incontrare difficoltà, suggerendo che vi sia spazio per miglioramenti tecnologici.

I ricercatori hanno sottolineato l’importanza di evidenziare le limitazioni attuali dei veicoli autonomi per stimolare lo sviluppo di soluzioni innovative. Con il progredire della ricerca e della tecnologia, è plausibile che le auto a guida autonoma diventino sempre più sicure, seguendo il percorso di miglioramento già intrapreso dai veicoli guidati da persone nel corso del tempo.

Motori

Mercedes-Benz GLA ora anche per chi ha fretta di attaccarsi alla spina

ROMA (ITALPRESS) – La quota di vetture elettriche vendute da Mercedes-Benz nel 2020 era del 7%, otto nuovi modelli dopo si è arrivati al 19%, a livello globale. Bene o male? E’ anche una questione di opinioni o forse è meglio dire fazioni.
Perchè quella tra elettrico contro termico sarà la battaglia nel mondo dell’auto per almeno altri dieci anni. Di certo c’è che la casa di Stoccarda intende far arrivare al 50% la sua quota “elettrica” entro il 2030, ma saranno i consumatori e quindi il mercato a determinare la velocità di questa trasformazione. E l’Italia? Nel 2023 le Bev hanno rappresentato appena il 4% del venduto, poco meno delle versioni solo benzina (5%), molto meno di ibride (51%) e diesel (43%).
Al momento quindi, nel “derby” che contrappone elettrico a non elettrico, non sembra esserci partita. Anche perchè spesso si fronteggiano tipologie di vetture completamente diverse, e quindi anche clientele potenziali molto variegate. Solo nella gamma Mercedes-Benz esistono 12 Suv e due All-Terrain, e di questi appena quattro sono solo elettrici.
Un confronto reale è quindi sempre molto complicato. Eppure, a ben guardare, esistono due gemelle diverse in casa Mercedes-Benz: la nuova GLA e la nuova EQA. I due Suv della casa di Stoccarda sono stati infatti ideati sulla base della stessa piattaforma, la Modular Front Architecture 2. Le dimensioni lo confermano: 4.463 mm di lunghezza per la EQA con 340 litri di capacità per il bagagliaio, mentre la nuova GLA si ferma 4.410 mm ma il bagagliaio arriva a 435 litri.
Gemelle diverse quindi, per fortuna, ma per entrambe la scelta di motorizzazioni è molto ampia. La EQA ha tre diversi livelli di potenza e due pacchi di batterie con diverse capacità. La GLA è invece proposta con motori termici diesel, benzina esclusivamente mild hybrid e plug-in hybrid. Le versioni a gasolio sono tutte equipaggiate con un motore da 1.950 centimetri cubici, ma offerto con quattro potenze che vanno da 116 a 190 cavalli, e accelerazione da 0 a 100 km/h che varia da 8,8 a 7,5 secondi. La trazione è integrale per i due modelli più performanti, mentre il cambio è sempre automatico.
Ampia anche la scelta delle versioni benzina mild hybrid, che sono anche quattro, con un sistema elettrico che eroga 14 cavalli. Si va dalla GLA 180 equipaggiata con un 1.3 da 136 cavalli, passando per la GLA 200 con lo stesso motore la 163 cavalli. E’ poi disponibile con due diverse potenze un motore da 1991 centimetri cubici a trazione integrale, con potenze da 224 cavalli per la GLA 250, 306 per la GLA 35 AMG. Lo stesso motore, ma senza sistema ibrido ma ben 421 cavalli, infine, equipaggia la GLA 45S. E’ poi disponibile la GLA 250 con tecnologia ibrida EQ, che utilizza la versione più spinta del 1.3 benzina, integrando un sistema elettrico da 109 cavalli, grazie a cui le emissioni precipitano a 24-31 grammi di Co2 per chilometro, circa un quinto della versione mild hybrid meno inquinante, ma il prezzo è di circa 10mila euro superiore. In compenso si possono percorrere fino a 70 chilometri in modalità solo elettrica, e l’accelerazione da 0 a 100 km avviene in soli 7,9 secondi. A prescindere da quale sia il modello, GLA Service Care fino al 31 agosto sarà incluso nel prezzo di vendita, con due tagliandi gratuiti per chi finanzia l’acquisto con MyDrivePass o MyBusinessPass.

foto: ufficio stampa Mercedes-Benz Italia

(ITALPRESS).

Continua a leggere

Attualità

Horizon Automotive apre due nuovi store, in Sicilia e in Lombardia

MILANO (ITALPRESS) – Prosegue l’espansione prevista dal piano di crescita nazionale di Horizon Automotive: il tech-mobility provider, punto di riferimento nel mondo delle nuove formule di mobilità in Italia, apre infatti un nuovo Horizon Store a Contrada Poggio – Fungi, in provincia di Agrigento. L’approdo in Sicilia si concretizza grazie alla partnership con Guadagni S.p.A., uno tra i primi Dealer che ha manifestato interesse nei confronti del progetto di Horizon. La concessionaria Guadagni S.p.A. è nota sul territorio siciliano per l’impegno che investe nella ricerca di soluzioni ideali per ogni tipologia di cliente, proponendo poi un’offerta incentrata su prezzi competitivi e promozioni esclusive sui nuovi modelli. La proposta è ulteriormente arricchita da una ricercata expertise del settore e da numerosi servizi finanziari annessi. Inoltre, la concessionaria pone particolare attenzione alla fase di post-vendita, per garantire una manutenzione eccellente e servizi altamente professionali.
Inoltre, in linea con il suo percorso di espansione, apre anche un nuovo Horizon Store a Castegnato – in provincia di Brescia. L’apertura in Lombardia è stata possibile grazie alla collaborazione con Viva Brescia Diesel, concessionaria che vanta una storia di più di quattro decenni ed è uno dei principali punti di riferimento sul territorio lombardo in merito a vendita, riparazione e noleggio di veicoli commerciali e industriali. Grazie alla profonda conoscenza del settore, il punto vendita offre un’attenzione costante alla proposta di servizi correlati, come il ritiro di veicoli usati e la fornitura di ricambi originali; la collaborazione con Horizon Automotive consente adesso al dealer lombardo di arricchire il proprio catalogo servizi con la possibilità di noleggio di passenger car. L’offerta è ulteriormente valorizzata da una particolare attenzione dedicata ai clienti, accompagnati in tutto il percorso di gestione del veicolo, dalla vendita fino alla scelta dei ricambi, anche grazie un servizio attivo 24 ore su 24.
Il progetto, che vede l’apertura di diversi Store in tutta Italia, rispecchia l’anima phygital di Horizon Automotive. L’approccio prevede la combinazione tra l’ambiente fisico e quello digitale, consentendo alla clientela di vivere un’esperienza estremamente customizzata.
Lo staff Horizon presso i nuovi Store Guadagni SpA e Viva Brescia Diesel seguirà scrupolosamente i propri clienti, anche attraverso il supporto degli Horizon Index, strumenti tecnologici all’avanguardia che, grazie agli algoritmi proprietari, consentono di confrontare le migliori offerte di NLT con l’acquisto di proprietà e con gli altri canoni di noleggio presenti online, offrendo la soluzione più adatta in tutte le situazioni.
Attualmente Horizon Automotive conta su un network di oltre 45 dealer e 20 Horizon Store, garantendo la propria presenza su tutto il territorio italiano.
-foto ufficio stampa Mediability –
(ITALPRESS).

Continua a leggere

Motori

Tony Cairoli sceglie la Ducati Powerstage RR per allenarsi

BOLOGNA (ITALPRESS) – Tony Cairoli, il nove volte Campione del Mondo che assieme ad Alessandro Lupino sta guidando lo sviluppo della Ducati Desmo450 MX, ha scelto la nuova Powerstage RR per i suoi allenamenti in e-Bike. Il motocross è uno degli sport motoristici fisicamente più impegnativi al mondo, in cui la preparazione conta quanto il talento nel risultato finale. Ecco perchè i migliori piloti del cross utilizzano la Mountain Bike, e la e-Bike nello specifico, per migliorare la propria condizione.
Il principale vantaggio è naturalmente il miglioramento della forma cardiovascolare, aumentando anche la resistenza sulle lunghe percorrenze, essenziale per permettere ad un pilota di mantenere alta la concentrazione e la lucidità per tutta la durata della gara. Inoltre, il ciclismo aiuta inoltre a sviluppare la forza delle gambe, fondamentale per la stabilità e il controllo durante la guida della moto.
In questo è di grande vantaggio anche una bici a pedalata assistita, perchè consente di pedalare a frequenze cardiache ancora più costanti, anche in presenza di dislivelli importanti, conducendo allenamenti più prolungati dando la possibilità di alternare sessioni di defaticamento.

foto: ufficio stampa Ducati

(ITALPRESS).

Continua a leggere

DI TENDENZA

Copyright © 2023 ITALIA NEWS 24