Connect with us

Tecnologia

Ten Ten: l’app walkie-talkie che fa impazzire i giovani, ma nasconde insidie?

Ten Ten, un’applicazione francese simile a un walkie-talkie digitale, ha rapidamente guadagnato popolarità tra gli adolescenti con milioni di utenti attivi al mese. Consente agli utenti di inviare messaggi vocali in diretta ai loro amici senza che questi debbano essere attivi sull’app o sbloccare il telefono, promuovendo una comunicazione immediata e spontanea.

Tuttavia, questa crescente popolarità ha anche attirato l’attenzione delle autorità per le preoccupazioni riguardanti la sicurezza e la privacy. I fondatori dell’app sono stati convocati per discutere di queste questioni con le autorità digitali il 5 giugno.

L’app permette agli utenti di comunicare in modo diretto e senza frizioni, il che è particolarmente attraente per il pubblico giovane. Nonostante la sua semplicità d’uso, Ten Ten solleva problemi riguardo alla raccolta dei dati personali e al rischio di molestie, specialmente dato che gli utenti possono condividere pubblicamente i loro PIN sui social media.

Nonostante le preoccupazioni espresse dai media e dalle autorità, l’azienda sottolinea di essere regolarmente registrata in Francia e di rispettare le normative europee sulla privacy dei dati (GDPR). Assicurano inoltre di non vendere mai i dati personali degli utenti a terze parti e che le conversazioni sulla piattaforma sono effimere e non conservate.

Nonostante ciò, il Ministero dell’Interno francese ha messo in guardia riguardo ai potenziali pericoli legati all’uso di Ten Ten, suggerendo un uso prudente, specialmente per i minori.

In conclusione, mentre Ten Ten continua a guadagnare popolarità tra gli adolescenti, le sue implicazioni per la sicurezza e la privacy rimangono una preoccupazione rilevante, e sarà cruciale come l’azienda affronterà queste sfide nel futuro prossimo.

Tecnologia

Starlink Raggiunge 8Gbps: La Nuova Antenna Promette Internet Velocissimo Anche in Situazioni Estreme

SpaceX ha fatto un ulteriore passo avanti nella connettività satellitare con Starlink, raggiungendo velocità record grazie al nuovo gateway mobile comunitario. Michael Nicolls, vicepresidente per l’ingegneria di Starlink, ha annunciato su X i risultati di un recente test di velocità effettuato nei pressi di Jacksonville, in Florida. Il test ha mostrato velocità impressionanti: 8Gbps in download e 2,8Gbps in upload, eseguite senza alcuna terra visibile, suggerendo che la connessione sia stata stabilita da un aereo o una nave.

Elon Musk, CEO di SpaceX e Tesla, ha confermato che il nuovo terminale Gateway di Starlink è progettato per fornire oltre 8Gbps sia in download che in upload per utenti commerciali e comunitari di grandi dimensioni. Questa innovativa tecnologia rappresenta un’estensione dei gateway comunitari già esistenti, che sono stati progettati per garantire internet ad alta velocità in zone remote. Il primo di questi gateway era stato installato lo scorso anno a Unalaska, in Alaska.

SpaceX punta ora a implementare questa tecnologia su navi e aerei, aprendo nuove opportunità per le compagnie di navigazione e i clienti governativi. Con velocità di connessione così elevate, Starlink mira a rivoluzionare la comunicazione satellitare, offrendo prestazioni paragonabili a quelle delle connessioni terrestri anche in condizioni di mobilità estrema.

Questa evoluzione rappresenta un passo significativo verso una connettività globale più accessibile e affidabile, anche nelle aree più remote e difficili da raggiungere.

Continua a leggere

Attualità

Vantablack, il Materiale Più Scuro sulla Terra

Creato dalla Surrey NanoSystems, un’azienda tecnologica britannica, Vantablack è noto per essere il materiale più scuro al mondo. Con la sua incredibile capacità di assorbire il 99,96% della luce, Vantablack è stato sviluppato nel 2014 principalmente per applicazioni militari e spaziali.

Il segreto di Vantablack sta nella sua struttura unica di nanotubi di carbonio, che intrappolano la luce e impediscono il suo riflesso. Questo lo rende ideale per applicazioni che richiedono la riduzione della visibilità, come la mascheratura di satelliti e veicoli spaziali. Quando un oggetto è ricoperto di Vantablack, esso appare quasi piatto e senza forme distintive, rendendolo praticamente invisibile alla vista.

Recentemente, una foto ha suscitato vivaci discussioni sui social media. L’immagine mostra uno scienziato con un pallone da basket completamente rivestito di Vantablack. La foto ha sollevato scetticismi tra gli utenti della rete X, alcuni dei quali hanno suggerito che si trattasse di un trucco di editing piuttosto che di una realtà.

I commenti sono stati vari e divertenti: alcuni hanno messo in dubbio l’autenticità della foto, affermando che “si può fare anche usando Photoshop”, mentre altri hanno scherzato dicendo che aspettano di vedere la palla sorridere per scoprire i suoi occhi e denti.

Nonostante le polemiche, Vantablack continua a stupire per la sua straordinaria capacità di assorbire la luce e cambiare radicalmente la percezione visiva degli oggetti che riveste.

Continua a leggere

Attualità

Presentato il Caccia di Nuova Generazione al Farnborough Air Show

Il futuro dell’aviazione da combattimento è stato svelato al Farnborough International Air Show, con la presentazione del nuovo caccia di generazione avanzata realizzato attraverso il programma Global Combat Air Program (GCAP). Questo innovativo progetto è il frutto della collaborazione tra Regno Unito, Italia e Giappone, e rappresenta un notevole passo avanti nel settore della difesa aerea.

Collaborazione Internazionale e Innovazione Tecnologica

Per la prima volta, i tre partner governativi del GCAP e le rispettive industrie di punta—BAE Systems (Regno Unito), Leonardo (Italia) e Mitsubishi Heavy Industries (Giappone)—hanno mostrato i progressi del programma. Il nuovo caccia, esposto presso lo stand GCAP (padiglione 5), colpisce per il suo design avanguardistico e per l’apertura alare ampliata, un miglioramento che ottimizza l’aerodinamica del velivolo.

Il design e lo sviluppo del caccia sono stati supportati da tecnologie digitali all’avanguardia, tra cui modellazione computerizzata e realtà virtuale, per garantire prestazioni superiori e innovazione nella progettazione.

Unione di Progetti: Tempest e F-X

Il Global Combat Air Program nasce dalla fusione di due iniziative precedentemente separate: il “Tempest” europeo e il “F-X” giapponese. Questo accordo di cooperazione, raggiunto nel dicembre 2022, prevede l’inizio della produzione intorno al 2030, con il primo volo previsto per il 2028. Tuttavia, il caccia entrerà ufficialmente in servizio solo nel 2035, rappresentando uno dei velivoli da combattimento più avanzati al mondo. Tra le sue caratteristiche principali figurano un sistema d’arma intelligente, una cabina di pilotaggio interattiva basata su software, sensori integrati e un radar di nuova generazione capace di fornire 10.000 volte più dati rispetto ai sistemi attuali.

Dichiarazioni dei Leader del Progetto

Guglielmo Maviglia, Chief Global Combat Air Program Officer di Leonardo, ha commentato: “Il ritmo del programma è eccezionale e si basa su una solida eredità industriale condivisa tra i tre Paesi, sotto la guida dei rispettivi governi.”

Herman Claesen, CEO di Future Combat Air Systems presso BAE Systems, ha aggiunto: “Nei 18 mesi successivi al lancio del Global Combat Air Programme, abbiamo lavorato a stretto contatto con i nostri partner in Giappone e Italia, e con i tre governi, per definire e allineare i requisiti per questo caccia di nuova generazione.”

Hitoshi Shiraishi, Senior Fellow di GCAP presso Mitsubishi Heavy Industries, ha dichiarato: “MHI considera questo progetto una preziosa opportunità per ampliare le nostre conoscenze. GCAP, come programma di sviluppo congiunto tra Giappone, Regno Unito e Italia, ci permetterà di ottenere risultati superiori e una comprensione più approfondita, grazie alla combinazione delle diverse esperienze e competenze delle tre industrie coinvolte.”

Questo ambizioso programma non solo segna un avanzamento tecnologico significativo, ma sottolinea anche l’importanza della collaborazione internazionale nella creazione di soluzioni avanzate per il futuro della difesa aerea.

Continua a leggere

DI TENDENZA

Copyright © 2023 ITALIA NEWS 24